informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come studiare per un esame a crocette: le tecniche da provare

Commenti disabilitati su Come studiare per un esame a crocette: le tecniche da provare Studiare a Campobasso

Stai frequentando un corso universitario e lo studio ti preoccupa? Temi di non riuscire a trovare il giusto metodo di studio per eccellere negli esami?

In questa guida ti spiegheremo come studiare per un esame a crocette e ti daremo tutte le informazioni che devi sapere per superarlo con successo. L’università rappresenta una fase importante dove ogni verifica da affrontare è uno step in più di conoscenza e maturità.

Per evitare ansie eccessive, notti insonni e panico di fronte al foglio, ti sveliamo alcuni semplici ma efficaci consigli per i quiz, che ti aiuteranno a centrare l’obiettivo. Ma attenzione, non ti daremo soluzioni magiche da applicare senza studio e senza sforzo: ti spiegheremo come acquisire un approccio e un metodo di studio ideali per superare i test a risposta multipla con sicurezza e tranquillità.

La regola numero uno, quindi, è arrivare preparati. Vediamo ora come affrontare i famigerati test a crocette.

Come superare i test a risposta multipla

Capire come studiare per un esame a crocette è una priorità sia in ambito universitario, sia in ambito professionale. Potresti ritrovarti ad affrontare questa tipologia di esame, ad esempio, nel quiz per la patente o ad un concorso pubblico.

Rimanendo focalizzati sull’approccio universitario, conoscere a fondo le “regole” del test a risposta multipla è il primo passo per ottenere risultati, Dovresti scoprire, ad esempio, se è più conveniente lasciare una domanda in bianco oppure, comunque sia, barrare un’opzione e in che misura vengono penalizzate le risposte sbagliate.

Un altro punto importante per la gestione dell’esame è affrontarlo con la giusta serenità. Una volta che inizi, respira, resta concentrato, leggi il test per intero e rispondi subito alle domande che sai con certezza. Se non sai le risposte di alcune domande, scarta le opzioni estreme, quelle sicuramente improbabili, e soffermati sulle vie di mezzo. Stai attento anche agli assolutismi come “qualsiasi”, “nessuno”, “qualunque”, perché possono essere ingannevoli.

Chiariti questi punti fondamentali, vediamo insieme tutti i passaggi da fare per affrontare un quiz a risposta multipla.

LEGGI ANCHE >> I 7 metodi rivoluzionari per allenare la concentrazione

1 – Leggi con attenzione tutta la domanda

Può sembrare banale, ma non lo è affatto e, anzi, è un’operazione fondamentale e di assoluta importanza. Anche se i secondi avanzano, cerca di concentrarti su ogni parola e sulle istruzioni iniziali che ti vengono date.

Leggi bene la domanda e poi rileggila prima di rispondere. Prestare attenzione ti aiuta a scovare l’eventuale trabocchetto.

Dopo una lettura scrupolosa cerca di pensare a quale possa essere la soluzione ancora prima di leggere le proposte. Copri con la mano le opzioni, per non distrarti e rifletti. Poi leggi le alternative offerte. Se ti trovi di fronte a un elenco di risposte in cui una recita “tutte le precedenti” e credi che queste possano corrispondere al vero, seleziona quest’ultima alternativa.

2 – Ragiona con attenzione

Se, dopo aver letto bene una o più volte la domanda, ti ritrovi di fronte al dubbio amletico, fermati ancora un attimo e ragiona. La prima cosa che devi fare è andare per esclusione.

Le opzioni più assurde, improbabili, divertenti o palesemente fuori tema vanno eliminate. Lavorare su meno soluzioni aumenta, chiaramente, la probabilità di successo. Quindi, quando sei davanti al tuo test a risposta multipla considera ogni quesito come se fosse vero o falso.

Cerca delle coppie: tra queste ci saranno probabilmente due risposte in totale contraddizione o, al contrario, sono praticamente identiche. Una può essere quella giusta, l’altra è studiata per depistarti.

3 – Rispondi prima alle domande che sai

Se vuoi capire come superare un esame a crocette, è molto importante saper razionalizzare i tempi e darti un input iniziale di sicurezza e tranquillità.

Per questa ragione, rispondere prima alle domande di cui sei certo di conoscere la risposta è un’ottima strategia. Scorri l’intero test a risposta multipla e soffermati a rispondere alle domande che conosci. Avrai più tempo per il resto.

4 – Spesso la risposta è nella domanda

La chiave per il successo dell’esame è leggere con attenzione. Leggere più volte la domanda e coglierne tutte le sfumature ti aiuta ad arrivare alla risposta. Molte volte nei test a risposta multipla si trovano indizi nella domanda stessa, che contengono la risposta. Se non riesci a cogliere questo indizio in una domanda, vai avanti e leggi le prossime. Molto spesso, infatti, la risposta la puoi trovare nella domanda successiva.

5 – Tieni d’occhio il tempo

Uno sguardo all’orologio è utile per creare la tua strategia di gestione dell’esame. Sapere quanto manca alla fine può aiutarti a velocizzare i ragionamenti, ma senza rispondere in maniera frettolosa. Dedica la giusta quantità di tempo a ogni domanda per interpretarla correttamente. Non focalizzarti troppo su un quesito, rischi solo di perderti. Inoltre, lasciati qualche minuto finale per revisionare il tutto.

Ultime raccomandazioni per superare il quiz

Ora che abbiamo visto come superare un esame a crocette in 5 passaggi, ecco i nostri consigli finali che ti aiuteranno ad eccellere nei test a risposta multipla:

  • La sera prima dell’esame, dai un ultimo ripasso alla materia poi cerca di andare a dormire presto: un buon sonno è ristoratore ed aiuta a memorizzare le risposte per i quiz
  • Munisciti di acqua durante la prova e assicurati di aver fatto colazione;
  • Vestiti comodo con capi d’abbigliamento da mettere o togliere a seconda dell’esigenza. Non c’è cosa più importante che sentirsi a proprio agio, per aumentare e tenere la concentrazione;
  • Quando hai il test in mano controlla che nelle istruzioni ci sia tutto, non avere alcun dubbio e, se hai delle perplessità, chiedi serenamente al docente in aula;
  • Cerca di gestire l’emotività: ogni tanto respira, muovi il corpo, distrai lo sguardo altrove per pochi secondi. Una piccola pausa ti aiuta ad ossigenare il cervello e a ragionare meglio;
  • Se per caso ti accorgi di avere risposto secondo uno schema ripetitivo (ad esempio continui a rispondere “B” oppure si alternano le “A” con le “C”) non farci caso. Potresti incappare in un meccanismo mentale fuorviante, che non ha alcun significato, quindi non ti preoccupare;
  • Non perdere troppo tempo su domande di cui conosci per certo la risposta e non mettere continuamente in dubbio la tua memoria. Piuttosto dedicati ad altri quesiti per cui vale la pena investire qualche minuto in più;
  • Impara a gestire il tempo con simulazioni. Calcola la durata del test totale e cerca di tenere il ritmo per riuscire a rispondere a tutte le domande.

Sei pronto per festeggiare? Ora che conosci i trucchi per i quiz, puoi superare i test a risposta multipla con serenità e coraggio. Puoi studiare in maniera più mirata e non cadrai nei trabocchetti. Non ci sarà vuoto di memoria, perplessità o paura che ti possano fermare. Non ci resta che augurarti buona fortuna!

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali