informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 7 metodi rivoluzionari per allenare la concentrazione

Commenti disabilitati su I 7 metodi rivoluzionari per allenare la concentrazione Studiare a Campobasso

Se sogni di ottenere performance migliori nello studio e nel lavoro, allenare la concentrazione dovrà diventare una delle tue priorità.

Quando parliamo di concentrazione, facciamo riferimento alla nostra capacità di mantenere salda la nostra attenzione nei confronti di una specifica attività.  Lo sviluppo della concentrazione non è un compito facile, perché è influenzato da una serie di fattori che riguardano sia l’ambiente esterno che la nostra mente.

Disciplinare la mente e imparare a rimanere focalizzati è fondamentale per migliorare la concentrazione; tuttavia, la difficoltà più grande che potresti trovare è la resistenza da parte della tua mente, che ama mantenere la propria libertà.

In questa guida dell’Università Niccolò Cusano ti spiegheremo quali sono i 7 esercizi per concentrarsi più utili da fare per rafforzare la tua soglia di attenzione. Mettendoti alla prova con costanza, potrai raccogliere presto risultati interessanti e studiare con maggior profitto. Se sei pronto, iniziamo subito.

Ecco gli esercizi e le best practice migliori per allenare la mente

Allenare la concentrazione è il primo passo da fare per ottimizzare il tuo tempo ed essere più produttivo, nello studio o nel lavoro. Ci sono dei momenti, durante la giornata, in cui riuscire a concentrarsi diventa veramente un’impresa: se la mancanza di attenzione impatta sulla tua vita e ti impedisce di raggiungere i tuoi obiettivi, però, è giunta l’ora di cambiare.

Vediamo insieme i 7 esercizi sulla concentrazione da fare subito per dare una svolta alla tua carriera universitaria (e non solo).

LEGGI ANCHEFrasi sulle soddisfazioni: le parole giuste per ricaricarti

Esercizio 1 – La messa a fuoco

Uno degli errori più comuni quando si decide di introdurre un cambiamento nella propria vita è quello di volere tutto e subito. Quando parti da zero,  la cosa peggiore che puoi fare è buttarti in qualcosa di estremo e insostenibile, che rischia di crearti solo ansia e frustrazione.

La prima cosa da considerare, se decidi di allenare la concentrazione, è di procedere per gradi: forzare la mano non serve a nulla e, come tutti i percorsi di crescita, anche questo prevede delle tappe e delle pause.

Il primo esercizio che ti proponiamo è utile per maturare una consapevolezza e per capire quali sono gli obiettivi che vorresti raggiungere. Per essere concentrato e mantenere alta l’attenzione bisogna sempre sapere per quale motivo lo si fa: per questo pensare ai tuoi obiettivi è un passo fondamentale. Come fare? Inizia scrivendo una lista di cose da fare durante la tua giornata.

Una volta scritta, inizia a svolgere il primo compito della lista impostando un timer di 25 minuti. In quei 25 minuti, dovrai impegnarti solamente su quel compito: non sarà ammessa nessuna distrazione. Una volta portato a termine il compito, prenditi una pausa di 5 minuti. Dopodiché, passa al compito successivo. Cerca di implementare il periodo di massima concentrazione, in modo da poterti anche permettere una pausa più lunga. Quando lavori o studi con il massimo della concentrazione, sentirai subito la differenza.

Esercizio 2 – Libro e parole

Passiamo ora ad una serie di esercizi di concentrazione veri e propri, da fare per migliorare l’apprendimento e la tua capacità di focalizzazione.

Inizia prendendo un libro o una rivista; ora conta il numero di parole in un solo paragrafo. Contale di nuovo per assicurarti di aver contato correttamente. Puoi iniziare con un paragrafo e, una volta preso il ritmo, passare al conteggio delle parole di due paragrafi. Alla fine, conta le parole presenti su tutta la pagina. Assicurati di eseguire il conteggio a mente e solo con gli occhi, senza puntare il dito su ogni parola.

Esercizio 3 – A mente libera

Per allenare la concentrazione bisogna saper eliminare le distrazioni. Prova a sopprimere i tuoi pensieri per almeno 5 minuti. Questo ti sembrerà abbastanza difficile, ma con una pratica regolare, potrai riuscirci senza problemi.

Procedi per gradi: inizia con con un minuto e aumenta il tempo ogni giorno. Cerca di dare il massimo per restare 5 minuti con la mente libera da ogni pensiero. A lungo andare, la tua concentrazione ne trarrà giovamento. Se, all’inizio, non riuscirai nell’impresa, non forzarti: fermati e riprova il giorno dopo.

Esercizio 4 – Leggi!

Se ti stai chiedendo come aumentare l’attenzione, leggere è un ottimo sistema da sperimentare. Secondo alcune ricerche, solamente il 5% di lettori che legge un articolo online lo finirà davvero (se sei arrivato fino a qui, probabilmente sei in quel 5%).

Nonostante tablet e e-reader ci abbiano dato un accesso ai libri e ai contenuti editoriali decisamente più snello, non sempre riusciamo a ritagliarci il giusto tempo per la lettura. Una buona fetta di italiani ha dichiarato di non amare la lettura; per aumentare la tua concentrazione, impegnati a leggere almeno 10 minuti al giorno.

Che sia un libro, un articolo di giornale o una rivista non importa: l’importante è che tu sia costante nel dedicare quella manciata di minuti della tua giornata alla lettura.

Esercizio 5 – Frutta

Continuiamo ora con gli esercizi per la concentrazione con questo “classico” gioco per la mente, che ha come protagonista la frutta. Come funziona? Prendi un frutto, una mela, un’arancia, una banana o qualsiasi altro e tienilo tra le mani.

Esamina il frutto da tutti i lati, mantenendo tutta l’attenzione concentrata su di esso. Non lasciarti trasportare da pensieri irrilevanti che potrebbero sfiorare la tua mente: non pensare a dove l’hai comprato, alla sua provenienza, alle sue calorie. Cerca di non pensare a nulla se non al frutto. Guarda il frutto, focalizza la tua attenzione su di esso senza pensare ad altro, ed esaminane la forma, l’odore, il gusto e la sensazione che ti dà quando lo tocchi.

Questo esercizio ti aiuterà a sviluppare attenzione nei confronti di una specifica attività. Esiste anche una variante di questo esercizio, nel caso tu sia sprovvisto di frutta: puoi anche visualizzare il frutto che hai scelto nella tua mente.

Esercizio 6 – Triangolo

Per allenare la concentrazione è utilissimo anche l’esercizio del triangolo. Disegna su un pezzo di carta un piccolo triangolo e coloralo di qualunque tonalità.

Prendi ora il foglio su cui hai disegnato il triangolo, mettilo davanti a te e concentra tutta la tua attenzione sul disegno che hai creato. In questo momento, non devono esserci pensieri nella tua mente se non la forma geometrica che stai osservando. Mantieni la tua attenzione sul disegno ed evita di pensare a qualsiasi altra cosa per almeno due minuti.

Esercizio 7 – Sedia

Veniamo ora all’ultimo dei nostri esercizi per allenare la concentrazione, che ha come protagonista una sedia. Prendi una sedia e inizia il tuo esercizio standoci seduto sopra. Vedi per quanto tempo riesci a stare fermo. Tutto ciò che devi fare è concentrare la tua attenzione sul rimanere fermo.

Assicurarsi di non effettuare movimenti muscolari involontari. Con un po’ di pratica sarai in grado di stare fermo senza un movimento dei muscoli per 15 minuti. Puoi iniziare sedendo in una posizione rilassata per 5 minuti. Una volta che sarai in grado di farlo perfettamente, aumenta gradualmente il tempo a 10 minuti e poi a 15 minuti.

Su come migliorare la concentrazione abbiamo detto tutto, per oggi: non ti resta che cimentarti nella pratica con i nostri esercizi e iniziare a raggiungere i tuoi obiettivi.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali