informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come si scrive una delega: modelli editabili e consigli utili

Commenti disabilitati su Come si scrive una delega: modelli editabili e consigli utili Studiare a Campobasso

Come si scrive una delega? Questa è sicuramente una domanda che ti sarai posto nel corso della tua vita di tutti i giorni, proprio perché la delega è uno strumento versatile che si adatta ad una moltitudine di contesti.

Spesso, per una serie di questioni, potresti trovarti impossibilitato a svolgere una determinata operazione; in questa situazione, una delega è esattamente quello che ci vuole. Per delega intendiamo un documento che autorizzi una terza persona a fare qualcosa al posto nostro: si tratta di una sorta di cessione,  necessaria per demandare a qualcuno il ritiro di un pacco all’ufficio postale, la firma di un documento e molto altro.

Ma come si realizza un modello delega e come fare per inserire i campi giusti? Ecco quello che devi sapere per compilare una delega e per scriverla, nel caso in cui per esigenze professionali o accademiche tu abbia questa necessità.

Quello che devi sapere per realizzare un modello delega

Abbiamo detto che, nel quotidiano, possono verificarsi moltissime occasioni in cui una delega rappresenta l’unica soluzione possibile per ottemperare ad un particolare compito. Ma come si scrive una delega perfetta e quali sono le informazioni da inserire? Siediti e mettiti comodo: te lo spieghiamo ora in questa guida dell’Università Niccolò Cusano di Campobasso.

LEGGI ANCHE – Esempi tesi di laurea triennale: ecco come realizzarne una

Delega: cos’è e dove usarla

La prima cosa da fare quando si parla di delega è dare una definizione a questo tipo di documento. Per delega intendiamo una dichiarazione che ci consente di “appaltare” a terzi lo svolgimento di una particolare azione al posto nostro.

Già a partire da questa definizione, appare evidente come la delega sia uno strumento che può avere diversi utilizzi e che può essere utile in più contesti della nostra quotidianità. La motivazione per la delega varia a seconda delle esigenze e delle peculiarità della richiesta.

Ci sono diversi tipi di deleghe: parliamo ora di esempi concreti di come questo strumento può essere integrato in cornici differenti. Ci sono uffici, come le Poste Italiane o come le strutture sanitarie, che hanno appositi modelli di delega da compilare per far fronte a diverse esigenze. In altri casi, invece, si può utilizzare il modello standard.

Come potrai immaginare, è importare accertarsi che l’ufficio presso il quale dovremmo recarci accetti una delega. Tornando all’esempio delle Poste, l’avviso di giacenza contiene già una parte dedicata alla possibile delega di terzi, per cui potremo inviare al posto nostro un parente o un amico, semplicemente indicandone le generalità e firmando la delega.

Come è fatta una delega

Per capire come si scrive una delega è fondamentale osservare tutte le parti di cui è composto questo documento e inserire tutte le informazioni necessarie affinché sia valida.

Un fac simile delega è composto generalmente da due parti:

  • Una prima parte, che contiene i dati anagrafici relativi al delegante e quelli relativi al delegato;
  • Una seconda parte, dove devi inserire l’oggetto della delega, dunque i motivi della delega (es. delega per ritiro documenti, ritiro pacco, firma di una notifica).

Per quanto riguarda la prima parte della delega, chiariamo che:

  • I dati anagrafici del delegante da inserire in una delega generica sono nome e cognome, data e luogo di nascita e codice fiscale. Puntualizziamo che il delegante è colui che delega un terzo ad eseguire una data operazione;
  • I dati anagrafici del delegato da inserire sono, come per il delegante, nome e cognome, data e luogo di nascita e codice fiscale. Il delegato è la persona che riceve l’incarico di eseguire una data operazione.

Per far sì che il foglio di delega abbia una validità, deve essere compilato in ogni suo campo e accompagnato dalla  fotocopia della carta di identità del delegante, mentre il delegato – il suo documento di identità – dovrà esibirlo allo sportello in cui effettuerà l’operazione.

Ricorda anche che l’oggetto della delega deve essere definito con assoluta chiarezza: infatti una delega generica non avrebbe alcuna validità.

Ad esempio, non è sufficiente scrivere in una delega “autorizzo il soggetto X a svolgere tutte le pratiche in mia vece”,  perché non sarebbe più una delega ma una procura generale, che ha peculiarità ben diverse.

La delega può essere scritta a mano o al pc, ma la firma del delegante deve sempre essere apposta a mano.

Modello delega editabile: esempi

Ora che abbiamo visto come si compila e come si scrive una delega, vediamo qualche modello di delega da utilizzare per ogni esigenza.

Modello delega generica

Ecco un modello di delega generica da compilare:

Il/La sottoscritt ___________________________ Nat… a ___________________________ il ___________________________ C.F. ___________________________ residente in ___________________________ Via/P.zza ___________________________ n. ___, in qualità di rappresentante legale / negoziale Codice fiscale ___________________________ Denominazione o Ragione sociale .___________________________ Indirizzo sede legale ___________________________

DELEGA

Il Sig. / Sig.ra ___________________________ Codice Fiscale___________________________ residente in ___________________________ Via/P.zza ___________________________ n. __, a ___________________________

Data

Firma

Delega per ritiro documenti

Vediamo ora un modello di delega per il ritiro dei documenti:

Io sottoscritto/a ______________________________,

nato/a il __/__/____ a __________________________________________ (__), CAP _____,

residente a __________________________________________ (__), CAP _____,

in via/piazza __________________________________________________  n._______

CF _______________________,

documento di identità  ______________________________, numero ______________________,
rilasciato da ________________________________________ il __/__/____,

DELEGO

il Sig./Sig.ra  ______________________________,

nato/a il __/__/____ a __________________________________________ (__), CAP _____,

residente a __________________________________________ (__), CAP _____,

in via/piazza __________________________________________________  n._______,

CF _______________________,

documento di identità  ______________________________, numero ______________________,

rilasciato da ________________________________________ il __/__/____, al ritiro di

­­­­________________________________________________________________________________

Data __/__/____

Firma

Modello delega INPS

La delega è utile anche per nominare qualcuno per  il disbrigo delle pratiche presso l’Inps; per fare questo, dovrai accedere all’area “Servizi on line” del sito ufficiale dell’Inps stesso e attivare la funzione “Gestione deleghe” adoperando il Pin dispositivo fornito dall’ente stesso.

Tali documenti servono per il ritiro della pensione, per il rilascio dei voucher/buoni lavoro e per la riscossione delle quote sindacali.

Anche in questo caso, ecco il modello fac simile delega:

Il/La sottoscritto/a ________________________________________________________________

nato/a _________________________________________________ il _______________________

residente in via ____________________________________________________ CAP __________

città _____________________________________________________________ Prov. _________

DELEGA

il/la sig./sig.ra ___________________________________________________________________

nato/a _________________________________________________ il _______________________

residente in via ____________________________________________________ CAP __________

città _____________________________________________________________ Prov. _________

a: (indicare il tipo di operazione per cui si effettua la delega) ______________________________________

_______________________________________________________________________________

_______________________________________________________________________________

_______________________________________________________________________________

_______________________________________________________________________________

_______________________________________________________________________________

_______________________________________________________________________________

_______________________________________________________________________________

Il delegante

__________________________ ______________________________

Modello delega per i referti medici

Potrebbe servirti una delega anche per dare ad un terzo la facoltà di ritirare degli esami clinici che ti riguardano. Ecco un fac simile:

Il/La sottoscritto/a ___________________________ nato/a ___________________ il ___________

residente in via ____________________________ CAP  __________ Città ___________________

Codice Fiscale ___________________________________________________________________

Documento di identità n. __________________ rilasciato da ______________________________ il __________________

DELEGA

il/la sig./sig.ra ______________________________nato/a ___________________ il ___________

residente in via ____________________________ CAP  __________ Città ___________________

Codice Fiscale ___________________________________________________________________

Documento di identità n. __________________ rilasciato da ______________________________ il __________________

a ritirare per proprio conto i seguenti documenti

_______________________________________________________________________________

_______________________________________________________________________________

_______________________________________________________________________________

_______________________________________________________________________________

Luogo e Data

Firma Delegante

Allegare fotocopia del documento di identità del delegante

 

Su come si scrive una delega e sui modelli da compilare abbiamo detto proprio tutto, per oggi: continua a seguire il nostro blog per ricevere consigli e leggere guide utili per migliorare la tua vita universitaria e non solo.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali