informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Sostenibilità alimentare: che cos’è e perché è importante

Commenti disabilitati su Sostenibilità alimentare: che cos’è e perché è importante Studiare a Campobasso

Sei curioso di scoprire qualcosa in più sulla sostenibilità alimentare?

In questo articolo parleremo di alimentazione sostenibile e cercheremo di definire nel dettaglio quali sono le sue peculiarità e gli aspetti caratterizzanti.

“Siamo quello che mangiamo”, diceva Feuerbach. Si, perché il nostro corpo viene alimentato in tutto e per tutto da ciò che ingeriamo, responsabile in gran parte del funzionamento del nostro organismo.

Il concetto di sostenibilità alimentare abbraccia una serie di pratiche relative proprio al cibo nutrizionalmente sano, facendo riferimento non solo alle dirette proprietà organolettiche. Per essere definito sostenibile, infatti, il cibo deve avere un basso impatto ambientale, esaltare le caratteristiche e le tradizioni locali ed essere accessibile a tutti.

Vediamo ora quali sono i punti principali che ruotano attorno al concetto di cibo sostenibile e quali sono gli strumenti per conoscere meglio ciò di cui ci nutriamo.

Tutto quello che devi sapere sull’alimentazione sostenibile

Dal concetto di sostenibilità e definizione ai consigli per ridurre l’impatto ambientale, ecco quello che devi sapere sulla sostenibilità alimentare.

Cosa si intende per cibi sostenibili

Iniziamo a parlare di alimentazione e sostenibilità ambientale parlando proprio di ciò che determina la sostenibilità dei cibi.

Anzitutto, partiamo dal concetto di sostenibilità e significato: in ambito economico, ambientale e sociale, la sostenibilità serve per garantire la stabilità di un ecosistema, ossia la capacità di mantenere nel futuro i processi ecologici che avvengono all’interno di un ecosistema e la sua biodiversità.

Applicando il termine al campo alimentale, possiamo dire che le caratteristiche del cibo sostenibile sono:

  • Prodotto a basso impatto ambientale, con un consumo di suolo e acqua molto scarso;
  • Prodotto con basse emissioni di carbonio e azoto;
  • Rispettoso degli ecosistemi e della biodiversità;
  • Attento ai bisogni locali e alla valorizzazione del territorio;
  • Sana dal punto di vista nutrizionale;
  • Economicamente accessibile a tutti.

La FAO ha parlato spesso di cibo, anche in occasione dell’ultimo EXPO alimentazione, in cui ha cercato di dare una definizione di sostenibilità alimentare illustrandone tutti gli aspetti peculiari.

Mangiare in modo sostenibile: le raccomandazioni

Per via dell’industrializzazione dell’agricoltura, dell’uso massiccio di pesticidi e dell’allevamento intensivo, scegliere una nutrizione sostenibile non è stato semplice negli ultimi anni. I nostri prodotti necessitano di controlli ancor più accurati da parte dei consumatori, che devono conoscere perfettamente la filiera produttiva.

Fare una dieta sostenibile è possibile: basta seguire una serie di passaggi e di raccomandazioni utili per scegliere i cibi giusti. Ecco qualche consiglio:

  • Compra prodotti locali e di stagione: secondo i consigli per un’alimentazione sostenibile del WWF, comprare prodotti locali aiuterà non solo l’economia locale, ma avrà un impatto ambientale molto ridotto, perché si eliminano gli intermediari;
  • Non sprecare cibo: il tema della sostenibilità alimentare è cruciale quando si parla di sprechi. Controlla bene le date di scadenza prima di acquistare i prodotti e assicurati di riuscire a consumarli entro il tempo limite. Se avanza del cibo, congelalo o conservalo per il giorno dopo;
  • Scegli prodotti BIO: secondo la normativa, i prodotti BIO cercano di ridurre il più possibile l’impatto ambientale delle attività produttive, basandosi sul rispetto dei processi ecologici, delle risorse (in primis suolo e acqua) e della biodiversità ed eliminando l’uso di sostanze chimiche di sintesi. Per un impatto zero sull’ecosistema, scegliere prodotti BIO può essere un buon inizio.

Conoscere ciò che si mangia: corsi e master Unicusano

Se sei un appassionato di nutrizione e desideri specializzarti in questo campo, l’Università Niccolò Cusano è la soluzione giusta per te.

L’offerta formativa della nostra Università, infatti, prevede moltissimi corsi e master a tema alimentazione, affrontandolo da diverse angolature.

Il corso di perfezionamento in Alimentazione vegetariana – vegan, ad esempio, è perfetto per biologi, dietologi, nutrizionisti e tutti coloro che operano nel campo desiderosi di apprendere nozioni in più su questa forma di nutrizione.

Il corso mette in evidenza tutti i benefici che una dieta vegetariana o vegana può offrire, analizzando nel dettaglio la struttura di questo modello alimentare e le caratteristiche, adattandolo a diversi contesti , dalle scuole agli ospedali.

Parlando di nutrizione clinica, invece, proponiamo un Master perfetto per medici, biologi, dietisti, psicologi, insegnanti di sostegno e a tutte quelle figure che direttamente o indirettamente intervengono nell’ambito della nutrizione, iscritte all’associazione U.P.A.I.Nu.C.

Obiettivo del master è quello di affrontare in senso olistico il discorso “nutrizione”, vale a dire studiando tutto ciò che concerne il complesso mondo dell’alimentazione e dei disturbi e patologie che possono essere prevenute e curate evitando “errori alimentari”.

Se, invece, sei interessato alla filiera produttiva degli alimenti, il corso in Consulente per le aziende alimentari e metodo HACCP è perfetto per te. L’obiettivo del corso è quello di formare professionisti in grado di eseguire consulenze circa la gestione delle produzioni alimentari, in piccole e grandi aziende del settore.

Tutti i nostri corsi sono fruibili online, grazie ad una piattaforma di e-learning attiva H24: in questo modo non sarà difficile per te conciliare studio e attività professionale.

Hai le idee più chiare sul concetto di sostenibilità alimentare?

Se desideri iscriverti ad uno dei nostri master o corsi a Campobasso, contattaci o chiama il numero verde 800.98.73.73

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali