informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Business Administrator: Che Cos’è e Cosa Fa

Commenti disabilitati su Business Administrator: Che Cos’è e Cosa Fa Studiare a Campobasso

Probabilmente uno degli aspetti oggi più importanti per un’impresa, un’organizzazione o una qualsiasi azienda è la sua gestione ed amministrazione.

Immaginate un gruppo di persone svolgere il proprio lavoro in una situazione in cui non vi sono istruzioni precise sul da farsi, sui tempi di consegna, sull’assemblaggio dei vari lavori e così via… verrebbe fuori soltanto confusione e spreco di risorse preziose come forza lavoro e materie prime.

Tutto ciò che concerne l’amministrazione d’azienda fa in modo che quel gruppo di lavoratori svolga i suoi compiti in modo coordinato agli altri e verso obiettivi specifici e chiari.

Un esempio di gestione di impresa e di organizzazione del lavoro (prima molto efficace e oggi non più come pima) che ha fatto la storia è quella impressa da Henry Ford alla sua azienda di automobili. Il lavoro veniva svolto secondo la logica della catena di montaggio.

Tutti gli operai svolgevano una sola mansione ben precisa che, coordinata a quelle svolte dagli altri, permetteva il raggiungimento di un obiettivo altrettanto chiaro: la produzione di massa di automobili.

Potete prendervi un minuto del vostro tempo per vedere questo video dal quale si evince facilmente il modo in cui gli operai della Ford svolgevano il loro lavoro. Infatti i tempi di produzione delle prime automobili erano da record, impensabili perfino oggi che l’evoluzione tecnologica ha fatto passi da gigante.

Oggi, però, la gestione aziendale deve tener conto di alcuni aspetti non presi in considerazione da Henry Ford e dagli alti imprenditori dell’epoca. Prima la produzione di massa portava con se prodotti standardizzati e poca considerazione dei lavoratori.

È con Adriano Olivetti che le cose iniziano a cambiare, dando maggior rilievo ai lavoratori e al loro benessere. Oggi, infatti, gli amministratori d’impresa o Business Adminisrator devono tener conto nella loro gestione:

  • del mercato e dei consumatori;
  • dei lavoratori;
  • della responsabilità d’impresa;
  • della gestione economica.

Vediamo più nello specifico in cosa consiste la figura del business administrator.

Mercato e Consumatori

Oggi gli amministratori d’impresa devono prestare sempre più attenzione a cosa il mercato richiede e di cosa i consumatori hanno bisogno. Un prodotto uguale per tutti non va più bene: oggi i consumatori hanno esigenze particolari, gusti precisi e stili di vita ibridi che causano la scomposizione dei segmenti tradizionali di mercato in nicchie sempre più specifiche.

Tale aspetto viene affrontato con dovizia nel Master Online of Business Adminisration di Campobasso di Unicusano percorso adatto a chi vuole diventare amministratore d’azienda.

Lavoratori

Se prima con la catena di montaggio non venivano prese in considerazione le condizioni di lavoro degli operai, oggi il lavoratore ha dalla sua parte i sindacati e le organizzazioni di lavoratori che non tollerano pessime condizioni di lavoro. Premesso che poi nemmeno la legge lo permette, mettere i lavoratori ad operare in pessime condizioni è una cosa per nulla nobile.

Oggi i manager delle risorse umane devono proprio occuparsi dei problemi dei lavoratori, delle loro esigenze, delle loro condizioni di lavoro:

  • salari;
  • benefits;
  • welfare;
  • ferie e malattie;
  • crescita professionale.

Un buon manager non può non tener conto di questi aspetti e non può non implementarli all’interno del suo progetto gestionale.

Responsabilità d’impresa

Quella che viene definita come CSR, Corporate Social Responsibility, è un settore di studi e di dibattiti molto acceso negli ultimi anni. Lavorare nella gestione aziendale oggi vuol dire essere responsabili verso il prossimo.

Secondo le indicazioni dell’Unione Europea la responsabilità sociale d’impresa è “l’integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali ed ecologiche delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate”.

L’impresa responsabile è quella che:

  • non deturpa l’ambiente con la sua produzione;
  • non offre al consumatore servizi e prodotti che possano fargli del male;
  • è trasparente nelle sue transizioni;
  • pensa al benessere della società e non al profitto.

Sono molte le istituzioni che contribuiscono a diffondere questo approccio gestionale che, purtroppo, non ha ancora la diffusione di cui c’è bisogno.

Gestione economica

Tra le competenze dell’amministratore d’azienda vi è anche la padronanza dei processi economici. Seppur il profitto, stando a quanto detto a proposito della responsabilità, non è il primo obiettivo di un’impresa, lo è subito dopo.

Se un’azienda non crea profitto non può produrre. Ecco perché la figura del manager richiede la conoscenza dei principi che guidano l’economia aziendale, l’economia politica e tutto ciò che riguarda l’aspetto economico e finanziario della gestione.

In breve la professione di Business Administrator si articola su questi principi che non possono non essere presi in considerazione quando ci si trova a dover ricoprire una posizione all’interno del management aziendale.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali